Il modulo Albo Fornitori è un applicativo che consente di creare, gestire ed aggiornare l’albo dei fornitori dell’ente e/o azienda pubblica. Il software è progettato per la gestire tutte le fasi, dalla definizione dei criteri, delle Categorie e Fasce di importi. L’albo rispetta le prescrizioni del NUOVO CODICE DEGLI APPALTI DECRETO LEGISLATIVO 18 aprile 2016, n. 50 e le Linee Guida ANAC n. 4, di attuazione del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti “Procedure per l’affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato, formazione e gestione degli elenchi di operatori economici” approvate dal Consiglio dell’Autorità con delibera n. 1097, del 26 ottobre 2016. Il portale consente la registrazione on-line degli operatori economici alle vari categorie definite e configurate nel back-office. Tutti i dati inseriti on-line dagli operatori economici, vengono acquisiti in automatico dal software di Back-office così da agevolare la verifica  dei requisiti e l’aggiornamento dell’albo Fornitori.

 

Cos’è Albo Fornitori e Professionisti Web? A cosa serve?

È una piattaforma telematica tramite la quale l’Ente può istituire uno o più elenchi di operatori economici accreditati e gestire le procedure di affidamento, conformemente a quanto indicato dal D.Lgs. 50 del 2016 e linee guida di attuazione ANAC n° 4 del 26/10/2016.L’obiettivo è quello di automatizzare al massimo le procedure di gestione di tutti gli Albi gestibili e minimizzare l’utilizzo di supporti cartacei.

 

Che vantaggi offre all’Ente che decide di utilizzarlo?

Oltre che ad agire in conformità alle disposizioni normative. Permette di avere un elenco costantemente aggiornato di professionisti, ditte esecutrici di lavori pubblici e fornitori di beni e servizi sul quale effettuare una equa rotazione e quindi ottemperare alle  disposizioni del codice dei contratti: vengono inoltre notevolmente ridotti i tempi necessari alla consultazione degli albi e alla ricerca all’interno degli elenchi, migliorando anche la qualità della selezione degli operatori economici, avendo sempre sotto controllo le caratteristiche complete delle imprese e dei professionisti accreditati.

 

Che vantaggi offre avere un elenco fornitori in aggiunta  al mercato Consip (MEPA)?

Il Mepa di Consip è un Mercato Elettronico e non costituisce un Elenco Fornitori qualificato della stazione appaltante. La soluzione di italsoft -AppaltiPA consente inoltre di istituire e personalizzare più albi, non solo di fornitori ma anche di professionisti, aziende di lavori pubblici, avendo sotto controllo le imprese da invitare al fine di favorire un’equa rotazione degli inviti; inoltre è possibile gestire, indagini di mercato e gare sopra e sotto soglia, aperte, negoziate e ristrette, con aggiudicazione a massimo ribasso o rialzo o all’offerta economicamente più vantaggiosa. Il modulo integrato con il modulo gare ci consente immediatamente di verificare quante volte un impresa è stata inviata, a quante gare ha risposto e partecipato, quante aggiudicazioni ha ottenuto e quali aggiudicazioni.

 

Come si installa?

 La piattaforma telematica non necessita di alcuna installazione. Il gestionale è un software SaaS (Software as a Service), ovvero permette l’utilizzo immediato tramite browser internet, eliminando quindi qualsiasi onere di acquisto, installazione, configurazione e manutenzione di hardware o software.

 

Come si accede al servizio?

 L’accesso avviene tramite un qualunque Internet browser (Internet Explorer, Firefox,  Safari, etc…) di un pc collegato ad internet.

 

Qual è la procedura di iscrizione ad un albo?

Tramite un indirizzo web personalizzato o direttamente attraverso il link dal proprio portale web e attraverso il link posto nella sezione AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE, le imprese e professionisti potranno iscriversi e accreditarsi all’Albo Fornitori e Professionisti dell’Ente. All’operatore economico saranno richiesti numerosi e completi dati e documenti (dati anagrafici dei legali rappresentanti, informazioni relative all’attività, categorie di iscrizione, certificati, dichiarazioni, ecc.), alcuni dei quali da inserire obbligatoriamente nel rispetto dell’art 80 del dlsg 50/2016. L’Ente potrà inoltre decidere di personalizzare ulteriormente l’iter di iscrizione, aggiungendo la richiesta di ulteriori dati o documenti, il  tutto CONFIGURABILE attraverso l’applicativo AppaltiPA. Dopo aver compilato tutti i campi richiesti, l’operatore economico potrà generare un’autocertificazione, contenente i dati inseriti, da firmare e ricaricare sulla piattaforma; a quel punto, potrà inviare la richiesta di accreditamento agli albi dell’Ente.

 

Un operatore economico già iscritto può modificare i dati inseriti all’interno dell’albo?

Sì. Ogni utente iscritto ad uno qualsiasi degli Albi può modificare i propri dati dalla sua  area riservata. La modifica dovrà essere successivamente validata da un operatore  interno all’ente, abilitato a questo compito.

 

Come avviene l’accreditamento definitivo del fornitore all’albo dell’ente?

La procedura di accreditamento di un operatore economico ha inizio con la compilazione dei dati richiesti dall’ente e l’invio dell’autocertificazione relativa. Una volta esaminate le informazioni pervenute AUTOMATICAMENTE nel back-office, l’Ente prende visione della pratica e decide se accreditare o meno l’operatore economico.

 

Un fornitore può essere accreditato per più categorie merceologiche?

Si, in fase di iscrizione ogni fornitore seleziona una o più categorie merceologiche di suo interesse, per ognuna delle quali SE CONFIGURATO e DEFINITO nel regolamento dell’ente, dovrà indicare l’importo delle forniture effettuate nell’ultimo triennio.Allo stesso modo, la ditta esecutrice di lavori pubblici potrà selezionare più categorie di lavori pubblici e il professionista tecnico più opere e prestazioni.

L’Ente possiede già un elenco di operatori economici accreditati: è possibile importarli?

Sì, è possibile importare all’interno della piattaforma di gestione le anagrafiche relative agli operatori economici già accreditati. Sarà poi possibile inviare una comunicazione a tutti gli iscritti per invitarli a completare la propria scheda di iscrizione.

 

E’ possibile effettuare l’equa rotazione, e monitorare le performance dei fornitori?

 Sì, è possibile sempre effettuare l’equa rotazione degli inviti applicando i filtri per tipologia  e importi di fornitura. L’integrazione con il modulo gare ci consente di avere sempre sotto controllo dei fornitori inviati, di chi ha partecipato e chi si è aggiudicato la gara.